lunedì 25 novembre 2013

Sulla lettura di libri e feed RSS

Nessun commento:
 
Ogni giorno la rete mi fa scoprire cose nuove. Scriverle ed elaborarle in un post è come farle un pò mie. Condividerle è farle anche vostre.

La parola d'ordine di oggi è leggere.

Amate leggere?
Io tantissimo e ultimamente non riesco a dedicare alla lettura il tempo che vorrei. Questo articolo di Andrea Zanni di Che Futuro racconta la lettura alla maniera di Aaron Swartz. Giovane programmatore e attivista statunitense, Aaron è stato co-autore dei feed RSS - uno dei formati più usati per la distribuzione di contenuti su Internet - quando aveva solo 14 anni. Un piccolo grande genio morto suicida a soli 26 anni. Swartz leggeva tanto, tantissimo, di tutto. E aveva un blog dove inseriva i suoi pensieri, spesso partendo da libri e articoli che leggeva. 444 post in 7 anni.



Perché leggere? Ecco cosa pensava Aaron Swartz della lettura. Faccio mio il suo pensiero che condivido appieno.
"Leggi per comprendere la realtà e il mondo che ti circonda. Leggi per imparare. Leggi qualsiasi cosa. Fregatene dei generi e delle “due culture”. Leggi perché ti rende capace, e ti abilita ad affrontare i problemi. Leggi perché funziona. Informazione è potere."

"L'informazione è potere" affermava Aaron Swartz. Non è un caso quindi che sia stato proprio lui il co-autore di una "tecnologia" potentissima per la distribuzione dei contenuti web: quella dei Feed RSS, ormai un "maipiùsenza" della rete. Cosa sono? Un servizio che permette di essere aggiornati sui nuovi articoli pubblicati sui nostri siti preferiti senza doverli visitare manualmente uno a uno.

I feed sono dei file generati automaticamente dai blog (ma non solo) che possono essere letti automaticamente dai lettori di feed, i cosiddetti Feed Reader o aggregatori. Gli  aggregatori permettono di monitorare tutti i siti e blog che vogliamo. L’unica cosa da fare è sceglierne uno e poi iscriversi al blog che ci interessa.

Io ho scoperto un aggregatore davvero ben fatto. Si tratta di Feedly. Lo conoscete?

Feedly permette di catalogare i siti in cartelle e argomenti d'interesse, di avviare delle ricerche in singole categorie, di personalizzare i colori dell’interfaccia e il metodo di visualizzazione degli articoli. Feedly è disponibile anche in app mobile, scaricabarile sia per dispositivi iOS che Android. Da quando l'ho scoperto non ne posso più fare a meno. Provare per credere!





Se vi ho incuriosito e volete approfondire la storia di Aaron Swartz cliccate qui.

Fonti: articolo CheFuturo di Andrea Zanni http://www.chefuturo.it/2013/11/perche-leggere-e-importante-ma-alla-maniera-di-aaron-swartz/ 

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...